Bitcoin Glossary

Glossario Bitcoin

Altcoin

Altcoin è il termine usato per indicare quelle valute digitali il cui mercato non ha una gran capitalizzazione o non sono riconosciute al pari delle incombenti cryptovalute quali Bitcoin, litecoin, dashcoin e dogecoin.

ASIC

ASIC è l’acronimo di  Application Specific Integrated Circuit, che è un circuito di silicio che esegue soltanto una funzione. Nel mondo delle valute digitali, questi circuiti eseguono l’algoritmo SHA-256 al fine di minare Bitcoin e validare le transazioni.

Miner ASIC

Un Miner ASIC è l’hardware che alloggia circuiti ASIC. Essi si avvalgono della tua connessione Internet via modem o wireless mode, indipendentemente dai Bitcoin del tuo computer desktop.

Indice Bitcoin

L’Indice Bitcoin è un indice di media pesata che mostra i controvalori di un bitcoin rispetto alla singola unità di valuta per ciascuna delle maggiori nel mondo del mercato valutario: EUR; USD; JPY; GBP e AUD.

BitPay

BitPay è il nome di una compagnia e di un software che implementa un sistema di pagamento con il quale si permette ad un commerciante come eBay, Amazon ed altri canali di vendita online di accettare Bitcoin come pagamento per i suoi beni e servizi.

Blockchain

Blockchain ( catena di blocchi ) intesa nel mondo delle valute digitali è un termine che si riferisce alla totalità dei blocchi per cui i miner hanno trovato l’hash, a partire dalla nascita della valuta digitale in questione.

https://blockchain.info/

Block reward

Il termine si riferisce al reward, compenso, che i Miner ricevono quando trovano l’hash per un blocco di transazioni.

BTC (o XBT) – Simbolo: ฿

Questa è l’abbreviazione esatta usata in ambito finanziario per bitcoin, in maniera simile a cui EUR lo è per Euro. Il simbolo ฿ è il corrispettivo simbolo, come lo sono € per Euro e $ per Dollaro.

Cryptovaluta

Questo è il termine generico usato per descrivere una valuta che è puramente basata sulla matematica come lo sono bitcoin, litecoin etc..

Difficulty

Nel contesto Bitcoin, questa parola è usata per descrivere la difficoltà che un utente o un pool deve fronteggiare quando vuole cercare l’hash di un nuovo blocco per il blockchain del Bitcoin.

ECDSA

Questa è l’abbreviazione per Elliptic Curve Digital Signature Algorithm, che è l’algoritmo leggero che il software Bitcoin utilizza per firmare le transazioni nel protocollo.

Exchange

Un exchange è esattamente ciò che ci si aspetterebbe, un luogo dove i titolari di un account  possono scambiare un valuta digitale per un’altra, o una valuta Fiat con una digitale.

Faucet

Quando uno sviluppatore o una squadra sviluppano un valuta digitale possono stabilirne minata ( pre-mined ) una certa quantità prima del rilascio e poi regalare queste monete pre-minate. Questo è ciò che è chiamato un faucet.

FIAT

Una valuta Fiat si riferisce alle valute tradizionali basate sulla stampa su carta e che è regolata da un’organizzazione come la banca centrale. Esempi comprendono l’Euro, il dollaro Americano ed Australiano.

Genesis block

Il blocco Genesis è il primo in assoluto ad entrare nel blockchain di qualunque valuta digitale.

Hash

Hash è il termine matematico per un algoritmo che prende un insieme di dati di qualsiasi lunghezza e composizione e li converte in un tipo di dato di lunghezza e composizione fissa.

Hash rate

Questo termine si riferisce alla quantità di hash  che un particolare Miner può svolgere in un dato periodo di tempo.

Megahashes/sec

Questo termine si riferisce alla quantità di tentativi di hashing possibili per una data unità di elaborazione, durante un periodo di tempo; normalmente un secondo.

Mining

Il Mining, minare, è il processo in atto per creare nuovi Bitcoin e completare le transazioni di modo che siano incluse nel blockchain. Ulteriori informazioni sul mining puoi trovarle nella nostra lezione “come posso minare Bitcoin”.

Output

Quando una transazione ha luogo, l’output si riferisce all’indirizzo di destinazione usato nella transazione.

Paper Wallet

Alcune persone preferiscono archiviare i loro Bitcoin in un paper wallet, una forma di cold storage, per migliorare la sicurezza. Il termine si riferisce a semplici fogli di carta che contengono la stampa di un indirizzo pubblico di un portafoglio e le corrispondenti chiavi private.

Proof of work

Per Proof of Work ,prova di lavoro, si intende ogni output, quantità di dati, prodotta da ogni tentativo per trovare un hash minando Bitcoin. Nel blockchain l’hashing di un blocco richede tempo e lavoro e questi sforzi si traducono in dati i difficili da produrre ma facili per gli altri da verificare. Le prove di lavoro sono generalmente utilizzati all’interno dei pool per redistribuire equamente il reward dei blocchi minati.

Public key

La public key, chiave pubblica, è una sequenza di caratteri alfanumerici (lettere dell’alfabeto e numeri arabi) che indica l’indirizzo di un portafoglio Bitcoin. Ad ogni chiave pubblica corrisponde una chiave privata che serve per firmare digitalmente le transazioni online.

SHA-256

Ogni moneta digitale deve avere implementata una forma di crittografia che indichi la funzione utilizzata per creare un hash. Nel Bitcoin la funzione utilizzata come base per la creazione degli hash è SHA- 256, come accade ad esempio nelle prove di lavoro.

Transaction Fee

Alcune transazioni che avvengono all’interno dei blocchi sono soggette a un costo. Questo costo è chiamato transaction fee, questi costi di transazione, generalmente davvero irrisori, sono pagati ai miner che riescono a minare il blocco di cui fanno parte.

Wallet

Per conservare Bitcoin e le altre monete digitale si utilizzano dei cosiddetti wallet, portafogli, che contengono le chiavi private e pubbliche legate ad un preciso indirizzo. The lowest in the country contain any bitcoins – a common misconception – just the private keys.

 

NEWSBTC - EDITOR'S PICKS

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER