repetitive-patterns-of-bitcoin-market2-825x510

What is Bitcoin?

Cos’è Bitcoin?

what-is-bitcoin-infographic

Bitcoin è una moneta digitale, la sua creazione e il trasferimento si basano su un protocollo di crittografia di rete open source che è completamente indipendente da qualsiasi autorità centrale. Un Bitcoin può trasferirsi tramite un computer o uno smartphone senza l’utilizzo di terze parti o intermediari finanziari. Questo concetto è stato introdotto nel 2008 in un White Paper pubblicato da un programmatore che utilizzava lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, con cui si definì come un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer. La rete è stata accesa da Satoshi il 3 gennaio, 2009.

Il bitcoin può essere utilizzata per effettuare pagamenti analogamente all’Euro (o altre valute). In virtù delle caratteristiche matematiche del Bitcoin, conserva un enorme potenziale grazie alle sue proprietà multi-divisibilità che permettono l’invio di quantità molto piccole, praticamente senza alcun costo. Bitcoin apre molte possibilità e servizi che non si erano immaginate prima.

Bitcoin è una soluzione efficace quando si tratta di pagare o fare donazioni on-line. Le donazioni possono essere visibili al pubblico, consentendo migliori soluzioni finanziarie e una maggiore trasparenza per le organizzazioni senza scopo di lucro. Anche in situazioni di emergenza come le catastrofi naturali, le donazioni Bitcoin arrivano molto più veloce per chi ne ha bisogno, per cui il tempo di risposta internazionale è ridotto notevolmente, oltre ad essere estremamente efficace come un modo senza ostacoli di trasferimento di denaro. Anche se ci sono ancora poche iniziative, possiamo vedere che i primi micro-progetti finanziati con Bitcoin oramai sorgono più frequentemente.

Il Bitcoin permette transazioni passando per pseudonimi e il trasferimento di proprietà e titoli. I Bitcoin possono essere memorizzati su un computer utilizzando un software speciale che memorizza le chiavi di cifratura, oppure un portafoglio online fornito da terze parti; In entrambi i casi, il Bitcoin può essere inviato via Internet a chiunque abbia un indirizzo Bitcoin.

La topologia di rete P2P Bitcoin e l’assenza di un organo amministrativo centrale, rendono impossibile a qualsiasi autorità, governo, istituzione di controllare la distribuzione e l’emissione di Bitcoin.

Come si creano Bitcoin?

Per creare questa moneta virtuale, un programma open source si collega con i peer  attraverso una rete appositamente costruita per questo scopo. A differenza della maggior parte delle valute, la fiducia nel Bitcoin non dipende da qualche emittente centrale; al contrario, è governata da un algoritmo di crittografia matematica complesso che è il blocco principale di questo protocollo. Bitcoin usa una base di dati distribuita che si propaga attraverso i nodi del peer-to-peer per registrare le transazioni e utilizza la crittografia per fornire funzionalità di sicurezza di base come l’assicurarne la proprietà ed evitarne la doppia spesa.

In pratica, tutte le transazioni Bitcoin sono registrate su un libro contabile gigante che è condiviso da tutti gli utenti della rete. Quando qualcuno usa Bitcoin per pagare qualcosa o ricevere pagamenti, le transazioni eseguite sono annotate nel registro pubblico. Macchine che fanno funzionare l’algoritmo del  protocollo Bitcoin competono per confermare la transazione risolvendo un’equazione matematica complessa, e una volta che un blocco viene elaborato, le macchine che concorrono sono premiate per i loro sforzi. Questo processo è comunemente noto come Mining.

Mining di Bitcoin

Quando la rete fu lanciata nel 2009 da Satoshi, qualsiasi computer connesso alla rete avrebbe potuto effettivamente minare Bitcoin. Ciò è stato possibile quando c’erano poche persone a minarli ed effettivamente il protocollo era pensato perché si ripartissero in questo modo. Bitcoin opera come una rete peer-to-peer; questo significa che tutti coloro che sono collegati alla rete stanno aiutando per produrlo. Con i soldi di carta, banche e governi decidono quanto denaro sarà stampato e come sarà distribuito, al contrario il bitcoin è completamente decentralizzato e non ha un governo centrale. Il Bitcoin è estratto utilizzando il software appositamente realizzato per risolvere problemi matematici. I miner eseguono il programma sul proprio computer e gli viene data una certa quantità di bitcoin come ricompensa. Questo forma un modo intelligente per emettere moneta al tempo stesso che crea un incentivo per far partecipare più persone. Al tempo stesso che più persone partecipano nel settore minerario la rete diventa più sicura. La rete Bitcoin regola automaticamente la difficoltà del problema matematico in base a quanto velocemente essi vengono risolti. In principio, il mining di bitcoin risolveva questi problemi difficili con computer desktop e portatili, ma ben presto con il nuovo hardware per l’estrazione è stato creato aumentato esponenzialmente della difficoltà, fino al punto in cui desktop e laptop non poteva tenere il passo .

“Bitcoin è completamente decentralizzato, nessun governo centrale”

Miner Bitcoin sono ricompensati con un nuovo lotto di Bitcoin circa 6 volte l’ora, che sono distribuiti tra i minatori in conformità con il suo potere di contribuire al calcolo utilizzabile o “tasso di hash”. Ognuno ha la possibilità di vincere la sua parte eseguendo il programma o programmi di terze parti nel mining di Bitcoin. L’atto di creazione è di solito chiamato Bitcoin mining in quanto ha diverse analogie con l’estrazione dell’oro. La probabilità che un utente guadagni molto dipende dalla potenza di elaborazione con cui contribuisce alla rete, in relazione alla potenza di elaborazione di tutto il mining combinato. La quantità di Bitcoin generato da ciascuna attribuzione non supera mai i 50, e per questo valore si è stabilita una dimezzazione ogni quattro anni fino a raggiungere 0, di modo che l’importo totale predefinito di Bitcoin che possono prodursi non superi mai i 21 milioni.

Tutti i miner della rete competono per essere i primi a trovare la soluzione a un problema di crittografia che coinvolge il loro blocco candidato, un problema che richiede ripetute prove ed errori prima di essere risolto. Quando un nodo ha trovato la soluzione, questo avvisa gli altri nodi della rete e reclama una nuova attribuzione di bitcoin. Invece del mining, i minatori possono anche partecipare a gruppi chiamati “pool” e fare mining collettivo ricevendo pagamenti più spesso ma suddivisi in pezzi.

—–Che cosa è un portafoglio Bitcoin—-

What-is-a-BITCOIN-WALLET

Dove posso tenere i miei Bitcoin?

Il Bitcoin può essere salvato in un Portafoglio o Wallet. Questo è un software per computer, per smartphone o addirittura può essere utilizzato un portafoglio online. I portafogli consentono agli utenti di salvare i loro Bitcoin ed eseguire le transazioni con una operazione molto simile a quella per l’invio di una e-mail

Gli utenti possono installare ed eseguire il portafoglio dentro il proprio computer; Questo è molto più sicuro di un portafoglio online, ma ha anche i suoi svantaggi. Dipende da quanto buona è la tua password ed è completamente dipendente dalla macchina dell’utente, quindi se qualcosa dovesse accadere al sistema operativo, attrezzature o un errore hardware può compromettere l’accesso a tali Bitcoin che vi sono memorizzati. Dal momento che malware e virus sono una minaccia costante, gli utenti dovrebbero sempre avere aggiornati i backup su dispositivi non in linea.

Di seguito è riportato un elenco di software per portafogli Bitcoin che possiamo raccomandare:

Bitcoin Core

Multibit

Electrum

Hive

Armory

Il processo di installazione è molto semplice e la sincronizzazione con la rete richiede solo pochi secondi.

Ci sono anche diverse applicazioni per gli smartphone. Sicuramente consigliato Mycelium.

—–Minatore Bitcoin non redditizie fumetto NewsBtc—-

Gli utenti possono anche creare un portafoglio online. Ci sono diversi fornitori per questo servizio, come Blockchain, Coinbase, Coinkite, etc. Si dovrebbe essere scelto tenendo conto della credibilità del servizio, e, come sempre, ci vuole emissioni di servizio di sicurezza.

E poi c’è GreenAddress, progetto italiano che fonde la riservatezza di un portafoglio privato all’ubiquità di uno online.

Bitcoin-miner-unprofitable-cartoon-NewsBtc-2

Come ottenere bitcoin?

Bitcoin possono essere acquisiti in diversi modi. Possono essere guadagnati attraverso il mining, si possono acquistare, vincere o raccolti come pagamento per i servizi. Il modo più semplice per ottenere qualche Bitcoin, ma non il più efficace, è sicuramente attraverso donazioni o le pagine comunemente note come Faucet, che offrono piccole quantità di Bitcoin di volta in volta.

Oggi, per minare Bitcoin con profitto si dovrebbe investire un buon capitale per farlo avviare, e per mantenere la crescita sarebbe necessario continuare ad investire per un po’. Quindi, se state pensando di iniziare a minare, vi consigliamo di trarre i propri conti. È possibile utilizzare Coinwarz per aiutare in questo.

I Faucets di Bitcoin sono siti che offrono piccole quantità di bitcoin di tanto in tanto. Attualmente ottenere qualsiasi quantità significativa attraverso i faucet è praticamente impossibile perché questi limitano la quantità erogata per indirizzo bitcoin.

Infine, si può provare a guardare per degli omaggi non solo in Bitcoin, ma anche altre Crypto valute, perché si può sempre trasformarle in Bitcoin semplicemente utilizzando una piattaforma di scambio.

Come / dove posso comprare Bitcoins?

È possibile acquistare Bitcoin in diversi modi. È possibile acquistare personalmente da qualcuno, da un amico, o con l’aiuto di LocalBitcoins, oppure è possibile acquistare attraverso una piattaforma di scambio Bitcoin.

Localbitcoins è un servizio bitcoin commerciale che permette agli utenti di trovare nelle vicinanze le persone che vogliono vendere o comprare Bitcoin e quindi entrambi possono essere d’accordo di incontrarsi di persona per condurre lo scambio, oppure possono utilizzare il servizio di escrow fornito dalla piattaforma, con cui LocalBitcoins fa da garante.

I Bitcoin si possono anche acquistare attraverso diverse piattaforme di scambio bitcoin, come Kraken, BTC-e, Bitstamp, Bitfinex, etc. Ci sono molti altri operatori, ma questi sono i servizi più affidabili e stimati. Una volta che si riesce ad avere il proprio account pronto, sarà molto semplice acquistare bitcoin da piattaforme di condivisione. I grafici  ed il prezzo del bitcoin sono gestiti dalle piattaforme sulla base dell’offerta e la domanda degli stessi utenti.

Ci sono anche aziende che si specializzano nella vendita di Bitcoin accettando pagamenti con carta di credito e trasferimenti di denaro; tuttavia, noi non consigliamo a nessuno di utilizzare tali servizi a causa dell’incertezza del loro comportamento. Inoltre, si consiglia a chiunque sia interessato a fare affari con bitcoin, di fare molta attenzione a problemi di sicurezza e che, prima di prendere qualsiasi decisione essere sicuri di avere attentamente studiato.

Bitcoin può essere una delle valute più sicure mai inventate, ma può anche essere altrettanto insicuro. Pertanto, assicurarsi di proteggere i propri Bitcoin nel modo più efficiente possibile.

NEWSBTC - EDITOR'S PICKS

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER