MMM Global: Exploiting US Dollar




IMG_20151211_130409

In questo articolo vogliamo analizzare l’andamento del prezzo del bitcoin in relazione ad un fenomeno che sta pervadendo la rete ed i social network. Se per caso ci imbattiamo in qualunque messaggio relazionato a bitcoin, soldi, trading, investimenti, lavoro autonomo da casa, ecc… ci accorgeremo che ritorna costantemente nei commenti che seguono numerosi, un unico tema: MMM Global.

Rimandando ad un articolo dedicato l’ideologia, tra l’altro fondamentale, su cui si basa questo schema d’investimento, vogliamo concentrarci ora solo sul trading, in quanto in definitiva di trading si tratta, ma di cui a molti bitcoiner probabilmente sta sfuggendo l’occasione, o si sforzano nel non voler guardare.

Infatti, MMM altro non è se non una moneta, sebbene il suo impiego ( mi riferisco al caso specifico di MMM Global, non conoscendo direttamente alcuna delle tante realtà locali soprattutto asiatiche e sudest asiatiche) sia strettamente limitato all’ambito interno del sistema con cui avviene la creazione di nuovi Mavro e la loro acquisizione.

I Mavro, questo il nome della moneta su cui ci concentriamo in quest’articolo, in realtà sono dei dollari particolari( mi si conceda la semplificazione in quanto il dollaro, almeno fino a poco tempo fa, era considerata la valuta globalmente accettata per gli scambi a livello internazionale ) infatti in origine, si pagavano con una valuta fiat, come è il dollaro, i Mavro che costituiscono l’investimento del membro di questa comunità, e venivano e tuttora sono contabilizzati nel proprio conto/portafoglio nella stessa quantità di dollari che si è spesa per acquistarli.

Per chiarire subito la differenziazione che abbiamo fatto nella frase precedente riguardo i pagamenti, si riporta che di recente, e con precisiome in data 18 ottobre 2015, i pagamenti per l’acquisizione dei Mavro agli altri partecipanti che vendono i propri, debbono necessariamente essere eseguiti con Bitcoin. In sostanza MMM Global(!) usa i bitcoin solo e soltanto come mezzo di pagamento.

Salta subito all’occhio la prima coincidenza importante per la nostra analisi, precisamente dalla data del 18 ottobre è quando si è segnato l’inizio della ripresa del trend positivo del bitcoin, su cui i trader speculatori hanno poggiato il loro pump culminato nel mese di novembre, e per cui gli analisti più attenti ai numeri si aspettavano un più catastrofico panic sell, ma sorprendentemente questo fu contrarrestato da una forza acquisitrice che ha permesso di limitare i danni, anche a livello d’immagine del bitcoin stesso.

A ben vedere l’osservazione non è affatto irrilevante, infatti in tutte le situazioni in cui si nota una consistente salita del prezzo del bitcoin( ed anche di discesa ), la prima cosa che ci chiediamo è, “come si stanno capitalizzando questi bitcoin( al contrario, “chi sta liquidando questi bitcoin” )?

Risaputamente, i disinteressati al bitcoin sono gli esercenti attività dai facili guadagni: venditori del deepweb, sfruttatori dei sistemi di sicurezza dei sistemi di pagamento elettronici tradizionali, di cui tra l’altro MMM Global ha inteso che l’unico modo per tutelare i partecipanti della comunità era allontanandosene, …gli astuti hacker dei ramsonware digitali, gli scammer degli HYIP, ecc… Insomma a parte gli sviluppatori ed i trader che accumulano bitcoin perché convinti delle sue qualità, il trend aveva tutto motivo di essere in discesa.

A questo punto, una volta acquisiti i Mavro,  MMM si impegna ad attribuire un interesse del 0.67% giornaliero (20% mensile) che diventa del 2.67%( 100% mensile ) se si partecipa attivamente alla loro attività, diciamo così, di “mining”.

IMG_20151211_130406Da quì, lo spunto per l’analisi di oggi, visto che nell’ultima settimana il bitcoin ha avuto una crescita approssimativamente paragonabile a quella dei Mavro. Infatti, se il bitcoin dovesse guadagnare incrementi maggiori del 2.66% allora non vi sarebbe convenienza nell’investirli in Mavro. Purtroppo ogni operazione di acquisto e vendita di Mavro impiega fino ad oltre 36 ore per poter essere confermata, intervenendo in questo processo le due parti direttamente. Però quel che ci si aspetta per convalidare la tesi che MMM stia capitalizzando il valore del Bitcoin è appunto un trend di questo tipo. A questo punto credo che molti partecipanti della comunità del bitcoin saranno contenti di veder terminare le loro sofferenze e di accogliere a braccia aperte tra loro i partecipanti della comunità di MMM Global, che si stima essere di diversi milioni di persone. Ringraziando MMM per la diffusione del bitcoin, ci proponiamo di esaminare gli aspetti più teorici in un prossimo articolo.

NEWSBTC - EDITOR'S PICKS

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER

Read previous post:
prezzodic
Bitcoin Prezzo – Analisi Tecnica 09/12/2015

Nelle ultime ore in coincidenza con l'apertura degli scambi sul mercato cinese il prezzo del bitcoin ha subito uno slancio...

Close