Trading Bitcoin

Trading Bitcoin

Prima di continuare con questo articolo sullo scambio di Bitcoin, si suppone che si abbia già familiarizzato con i principi fondamentali di bitcoin. In caso contrario, si dovrebbero leggere i nostri tutorial prima di iniziare con questo. Di seguito sono elencati in ordine cronologico:

Che cosa è Bitcoin?

Accettare Bitcoin

Utilizzando Bitcoin

Minare Bitcoin

Acquistare Bitcoin

Il trading di bitcoin richiede un senso di prudenza, a volte proveniente dal nostro sesto senso, e talvolta dai mezzi d’informazione come un messaggio simpatico da parte dei nostri governanti. Infatti, l’oro digitale ha sicuramente attratto un’enorme fetta di operatori e di investitori  per la sua volatilità, che nonostante sia pericolosa, fa venire l’acquolina in bocca. E come in ogni mercato speculativo, Bitcoin ha la sua parte di problemi quando si tratta di iniettare incubi nella mente di un commerciante.

Se tuttavia siete interessati, ecco cosa dovete sapere prima di iniziare.

Cos’è il mercato Bitcoin?

Un mercato dove Bitcoin si scambia attivamente con altri beni di valore è, in parole semplici, un mercato Bitcoin. È come qualsiasi altra piazza Forex dove si compra una valuta in cambio di un’altra.

— Mercato Bitcoin Bitcoin Trading —

Ma a differenza di valute fiat, che vengono considerate per la fiducia che si ha verso lo stato economico e finanziario delle nazioni, il Bitcoin è creato a prescindere da tali fattori influenti. La moneta digitale è semplicemente generata attraverso un processo chiamato “mining”, con cui ai minatori è assegnato un intero blocco di 50 BTC, per via di calcoli matematici. Il Bitcoin creati sono conservati o venduti attraverso piattaforme di scambio, se non ad altri individui in cambio di denaro fiat.

Il funzionamento del mercato Bitcoin è lo stesso di quello di un qualunque altro prodotto (caffè, oro, ecc) che viene raccolto o estratto, e poi messo in vendita sul mercato, dove il prezzo oscilla in base alla domanda ed all’offerta.

Dove è possibile il Trading di Bitcoin ?

Per chi non fosse un miner, ottenere Bitcoin è più facile di quanto non lo fosse qualche anno fa. Al giorno d’oggi, bisogna soltanto essere nel Paese giusto per comprare e vendere Bitcoin, dove le piattaforme di scambio operano legalmente da intermediari per transazioni di tale valuta, in modo tale che anche i nostri fondi sono protetti dall’essere mal gestiti o da attacchi interni ed esterni. Queste piattaforme rendono istantaneo scambiare Bitcoin in euro, dollari USA o qualsiasi altra valuta, e sulla base dei movimenti di prezzo tra i due, si può vendere e comprare contemporaneamente, e fare un buon profitto – un processo noto come l’arbitraggio (spiegato in dettaglio nel seguito)

Le cose che sono necessarie per Trading di Bitcoin

Account su un Exchange di Bitcoin

Tutto quello che dovete fare è trovare una piattaforma di scambio affidabile Bitcoin, creare un account e fornire le informazioni personali necessarie, e che solo ci leggittimano a comprare e vendere Bitcoin direttamente da / ai mercati

Parlando di dati personali, è necessario sapere di determinati requisiti KYC e AML prima di creare il proprio account. Secondo alcuni quadri normativi recenti, i governi hanno chiesto alle piattaforme di scambio Bitcoin di seguire alcune procedure di identificazione (come quelle praticati dalle banche), che richiederanno all’utente di fornire loro informazioni riservate. Tali provvedimenti siano adottati per garantire che gli utenti non utilizzino Bitcoin per fini antisociali, quali il riciclaggio di denaro, il finanziamento del terrorismo, il traffico di droga, ecc

Piattaforme di Exchange fidate

Consigliamo di verficare attraverso le autorità governative locali la piattaforme di scambio Bitcoin, prima di creare il proprio account. Verificare se la piattaforma è completamente compatibile con le norme e se stiano aderendo; di controllare anche se sono stati coinvolti in qualche brutto affare o attività immorale. Perciò, si può anche scegliere di leggere recensioni indipendenti disponibili online prima di prendere una qualunque decisione. Http://bitcoinexchangeguide.com.

Una certa conoscenza del Forex Trading post

Ci saranno dei rischi, e ci saranno premi – tutto ciò che serve è essere un analista di trading Bitcoin attento per evitare i primi, ed attrarre i secondi. Pertanto si consiglia di imparare un po ‘di strategie e indicatori di Forex – di prevedere le possibili azioni dei prezzi prima di effettuare qualsiasi transazione. Si dovrebbe anche leggere quotidianamente le notizie su NewsBTC.

Ad ogni modo, mettiamo a disposizione un glossario di base per aiutarvi a capire il linguaggio del Forex un po ‘meglio. Qui si va:

Bitcoin terminologie di trading e gerghi

Ask Price: E ‘il prezzo minimo a cui la gente in un sito particolare è disposta a vendere i suoi Bitcoin.

Bid price: Il prezzo massimo che si è disposti a pagare per un Bitcoin.

Volume: è il numero di unità monetarie vendute in un determinato periodo.

Deep Market: La profondita di mercato è il numero di Bitcoin che le persone hanno messo in vendita su un sito commerciale, e non sono stati ancora acquistati (e, finora, nessuno è disposto a pagare il prezzo).

Speculatore: E ‘qualcuno che sta cercando di realizzare un profitto con l’acquisto di Bitcoin ad un prezzo basso e vendere ad uno superiore.

Arbitraggio: È l’attività attraverso la quale si cerca di realizzare un profitto sfruttando la differenza di prezzo che possa esistere tra i vari siti di trading.

Trading ad alta frequenza: è l’attività attraverso la quale si cerca di realizzare un profitto dal prevedere i movimenti di prezzo nel breve periodo.

Bubble: Una bolla si verifica quando, per qualche ragione si verifica una maggiore domanda di Bitcoin; in questo modo, il prezzo vola e dopo un po’ cade, a causa della mancanza di “base” per questa domanda. Questo è successo tra il dicembre 2013 e il febbraio 2104.

Margin Trading: Si tratta di una forma di speculazione rischiosa in cui i Bitcoin sono negoziati con denaro preso in prestito. Questo consente margini di profitto più elevati, ma ha un rischio di liquidazione coatta.

Precauzioni e rischi

Rischi d’investimento

Come abbiamo detto all’inizio di questo articolo, gli investimenti in Bitcoin sono infatti a rischio e non per i deboli di stomaco. È davvero necessario essere abbastanza sicuri di poter entrare in azione.

Una gran parte di questo rischio è attribuita alle fluttuazioni di prezzo non convenzionali del bitcoin. A differenza dei mercati fiat, dove le fluttuazioni sono limitate a pochi centesimi, Bitcoin vede differenze di importi interi di dollari ed euro. Ciò può essere perfettamente illustrato con la caduta del Bitcoin da circa $ 1.000 a $ 200-300 attuali. Gli investitori tuttavia ritengono che la moneta digitale era in uno stato speculativo in cui subiva diverse manipolazioni da parte di cattivi attori. Con la crescente adozione, queste manipolazioni tattiche sono state ridotte ed il Bitcoin si muove in un intervallo di stabilità. Con stabile, intendiamo 10-20 € di fluttuazione nelle peggiori giornate.

Per evitare tali volatilità, si consiglia di disfarsi dei propri fondi alla prima occasione. Una piccola ricompensa è ancora meglio di una grossa perdita.

Sicurezza del Portafoglio

Un altro fattore che da i brividi lungo il settore Bitcoin sono i costanti tentativi di hackerare portafogli utilizzati dagli exchange di Bitcoin. Il curioso caso di Mt.Gox è stato l’esempio più grande, in cui sono stati rubati Bitcoin per un valore di $ 450.000.000. In seguito, molte altre borse sono state vittime di simili furti, tra cui BitStamp, BitFinex e molti altri.

Si raccomanda pertanto di mantenere solo allo stretto necessario i fondi sul portafoglio del vostro Exchange, mantenendo il resto in un cold wallet.

NEWSBTC - EDITOR'S PICKS

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER